Teresa Sala lavora tra Milano e Bologna come regista e filmmaker freelance. Dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali – indirizzo Cinema e Teatro, presso l’Università degli Studi di Milano, si diploma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia – sede Lombardia in Filmmaking.

Dal 2013 collabora con case di produzione, fondazioni, enti pubblici e privati realizzando documentari, video istituzionali, spot e contenuti per il web. Oltre ai lavori su commissione, porta avanti la propria ricerca personale sperimentando linguaggi, contenuti e formati sempre diversi. La sua filmografia comprende documentari, cortometraggi, spot e progetti sperimentali (videodanza, videoperformance e installazioni). I suoi film sono stati presentati in numerosi festival internazionali. 

Assieme all’antropologa e filmmaker Rita Maralla, nel 2013 crea Marsala, un progetto di ricerca artistica multimediale sulla relazione tra corpo, spazio e identità. Nel 2017 realizza “Non è amore questo”, mediometraggio sulla vita affettiva e sessuale di Barbara Apuzzo, affetta da artogriposi. Il film ha vinto numerosi premi in altrettanti festival cinematografici, tra cui ViaEmili@DocFest, Visioni Italiane, Civitanova Film Festival e Desenzano Film Festival. Nel 2018 viene selezionata per la prima fase del bando Biennale College con un progetto di documentario sull’identità di genere. Dal 2018 è programmer per Some Prefer Cake – festival internazionale di cinema lesbico.

(ph. Livia Saavedra)